Presentazione
g
I brani
g
Download
g
Recensione
g
Informazioni
g
si putesse
franco d'angiolllo

Il desiderio accattivante di continuare a raccontare, attraverso il canto, piccole-grandi storie della mia terra, soprattutto del mio mare, è ancora forte in me. Lo dimostra, dopo trentacinque anni di attività canora, con particolare riguardo al canto in dialetto cilentano, l’uscita di quest’ultima “fatica musicale”che spero vivamente possa stuzzicare interesse in chi ama questo genere di musica, ed anche in chi, con fierezza, prova amore per le proprie origini.

Ed ecco che, così come m’immagino accada, mi siedo in mezzo a Voi, miei potenziali ascoltatori e con semplicità e tanta modestia, insieme all’inseparabile chitarra tra le braccia, inizio condurVi attraverso un iter musicale eterogeneo per contenuti e musicalità. Un percorso sonoro-popolare caratterizzato da stretti viali che nascono dal mio umile, profondo sentire e dal mio vissuto. Piccole strade immaginarie che, lungo la loro corsa, accarezzano fugacemente l’entroterra cilentano, per poi esaltare il loro scorrere in paesaggi marini ricchi di bellezze, di tradizioni e di leggende.

 
1/3 avanti »

Get the Flash Player to see this player.


Get the Flash Player to see this player.